topblog Ivoire blogs

16/02/2013

Taipei Ximending Huali Ting international hairdressing to by head type design exclusive hairstyle


Name: Huali Ting international hairdressing
Address: 79 Kunming Street, Wanhua District, Taipei City, 2nd Floor

2-1.jpg


Before A jump into the money pit 11 Travel Fair
Plundered bunch of meal volume and accommodation volume outside
Also spend money on something as mysterious
Today, the answer is finally revealed soon
A 11 decided to shoot a personal photo
Was going to say pat economical and convenient
Looks nice but not easy
So go to a professional to.

However, the photo shoot is not to spend money on the right,
In order to be able to show at the bright side
So as not to only spend retouching mad
This time A eleven ghd Blue Serenity exercise harder.
Of course, the head of hair is not type an important part,
Previously to the family barber or one hundred yuan Barber
This should please the hair stylist scissors look good
A eleven came eleven sister recommended ~
Huali Ting international hairdressing

2-2.jpg



Came from the MRT station.
Found of Ximending really hairdressing distribution center,
Almost every few steps a hairdressing salon,
This can been eleven the sister long the favorite,
Presumably there would not be a simple,
Monday through Friday, not pick a designer,
Shampoo + less fat 380 yuan also not too expensive.

2-3.jpg


Two on the third floor of Hua Liting range is not large,
However, the environment for people to feel comfortable.

2-4.jpg


Neat and bright salon area.

2-5.jpg



Hair designer in warm greeting
First brought to the ice water and magazines.

2-6.jpg


Haircut before the designer will ask first wanted to cut the shape
Will provide magazine pattern to give you the first reference
A Before the shape change shape before the first shot,
Super A sweat love the hair cut short eleven,
Hold back for the haircut, but especially stay long
(Although it looks very short XD).

2-7.jpg


Followed my hair stylist Miyuki
Generally, we are cut my hair after shampooing,
Original first her hair would be better shear
The shampoo should have been lying in another area wash
In order to take pictures, we become sitting wash
Miyuki very intimate mint shampoo
So afraid of the heat, I feel a burst of cool wind,
Side scalp massage while looking at the magazine really enjoy.

2-8.jpg


Her hair will check the water temperature,
Really not used by others to help wash
But really comfortable A ~
Washing will help you head bound up with a towel.

2-9.jpg


Next is the highlight of a haircut,
Miyuki determined to cut the part of the first clip
Slowly and then scissors to trim.

2-10.jpg


The designer will be adjusted depending on the head type hair,
Than step on the left side of the ghd Butterfly Black head like eleven designers slowly repair
Like the miraculous in general, have been very house hairstyle
Under the knife. Trim, the appearance has become more and more stylish.

2-11.jpg


Last plus hair carving modified under
The otaku immediately transfiguration sportsman,
Wash plus exclusive design hairstyle
For as little as 650 yuan COCO.

Hard work in Ximending
The Huali Ting has been gradually becomes salon appointment system
Want to change the shape I remember the first call to make an appointment.

2-13.jpg


Huali Ting international hairdressing

Address: 79 Kunming Street, Wanhua District, Taipei City, 2nd Floor
Tel :02 -2381-8052

Business Hours: AM10: 00 to PM09: 00 (Tuesday is due to Hugh)

02/02/2013

Expat Christmas 2012

farecollage.jpg

Questo è il secondo Natale che passiamo lontano dai nostri cari. Dalla nostra terra. 

 

 

 

Per me è come se fosse un pò il primo. L'anno scorso infatti l'arrivo di Puffetta faceva vedere tutto con occhi diversi. Lei era il regalo, la novità, la gioia.

 

 

 

Quest'anno ho avuto paura. Paura di deludere le mie (alte) aspettative sul Natale. Paura di non riuscire a trasmettere la gioia di un momento (ed evento) importante alle mie bambine e a mio marito. E ancora di più. Paura di non saperla vivere io stessa questa gioia, di perdere un pò il senso religioso. 

 

farecollage-001.jpg

Può sembrare strano ma quando le tue abitudini che riguardano un avvenimento importante sono legate a delle tradizioni familiari in cui sei nello stesso tempo protagonista e artefice, scoprirti sola a cercare di ricostruirle fa paura. Sola perché Mr. F. è molto preso dal suo lavoro. Partecipa e gode immensamente del clima, ma non posso contare su di lui per costruire questa magia. I fattori tempo e stanchezza non giocano a nostro favore.

 
 
Noi in questi due ultimi anni, oltre che all'assenza delle nostre famiglie, abbiamo sentito molto la mancanza di vacanze per Mr. F. Lui infatti da quando siamo qui non ha avuto la possibilità di  prendere nemmeno un giorno di vacanze. Né durante le feste "comandate" nè in quelle più prettamente "americane" (tipo thanksgiving o 4 Luglio). L'intensità del suo lavoro e il momento delicato in cui siamo lo impegna anche tutti i fine settimana.
farecollage-003.jpg
Quando non si hanno momenti di vacanze familiari, momenti di rilassamento in cui non si è dietro a orologi e scadenze, non c'è tempo nè forze per godere, per divertirsi o per contemplare. E questo si sente.
 
Mr. F. per la prima volta dopo due anni si è preso una settimana (anche se la maggior parte dei giorni è andato comunque quelle due orette). Però sono stati momenti belli, che ci mancavano. Anche se devo dire che non è stato semplice combinare la legittima stanchezza di Mr. F. con la mia voglia (e quella delle bimbe) di fare molte cose assieme e goderci il nostro uomo.

Pensi allora che questa avventura in lontananza fa male al cuore ma nello stesso tempo aiuta a costruire una nuova storia familiare, delle tradizioni che stanno diventando solo nostre. Ci insegna a "bastarci a noi stessi" nel senso buono della frase. A non far dipendere il clima di Natale dalla S. Messa di mezzanotte, dal cenone fatto dalla mamma, dalla visita di amici e parenti, dallo scambio di regali.
 
farecollage-002.jpg
Per me, che non sono certo il genio della creatività e per giunta una pessima cuoca, non è stato affatto facile. Come si può pensare al Natale senza quei cibi afrodisiaci preparati giorni prima?? Senza il dolce della zia, (sì quello alla crema)?? L'aperitivo con crostini, gamberetti e salmone?? I TORTELLINI IN BROOOOOOODO!! OMG, pensavo non potesse esistere un Natale senza dei VERI tortellini in brodo!!
 
Invece è esistito. Ed è stato bellissimo. Non siamo stati alla S. Messa di mezzanotte (qui non ce la possono fare a farla cosí tardi), ma a quella delle 21.30. Ed è stata meravigliosa. Piena di luci e di canti. Non c'è stato un pranzone di Natale ma una gustosissima pasta alla carbonara fatta da Mr. F. Non abbiamo scartato i regali fisicamente vicini a tutti ma li abbiamo aperti in diretta su skype. Non ci sono state le visite dei parenti ma un inaspettato invito a cena da parte di recentissimi amici, espatriati anche loro, e con due figlie coetanee delle nostre due.
 
Ma il pandoro non poteva mancare!

IMG_5527-001.JPG

Alla fine ho detto a Mr. F. "Hai visto che abbiamo passato un felicissimo Natale??" e lui: "Certo, l'abbiamo passato IN famiglia". Ma questo stare in famiglia non è nato dal nulla.

A volte il semplice stare insieme, essere in famiglia, non corrisponde al fare famiglia.

Questo Natale ho voluto alimentare l'attesa. Abbiamo vissuto il calendario dell'Avvento con intensità, ho comprato dei libri a tema con delle illustrazioni dal gusto un pò retró, ho selezionato cartoni animati a tema, ho decorato la casa facendo del mio meglio (il risultato era appena discreto).


farecollage-004.jpg

Ho passato una luunga serata a fare il presepe nella casa delle bambole di Memole.
(Quelli del piano di sotto siamo noi in una versione più capelluta. Come al solito l'idea mi sembrava geniale, mentre la mia realizzazione superava di poco il mediocre. Però al buio con le luci accese l'effetto era migliore).

farecollage-005.jpg

Ho detto immediatamente di sì ad ogni invito natalizio, anche se mi sono scapicollata tra scuola e accompagnamenti.

IMG_5434-001.JPG


Ho comprato i regali in tempo e li ho impacchettati (quasi) tutti prima della notte di Natale.
 
Abbiamo (con Memole) preparato i biscotti di pastafrolla e cioccolato fodente e li abbiamo messi  in pacchetti per regalarli agli insegnanti. Sono venuti duri e farinosi. Oltre che brutti.
Ma come si suol dire l'importante è il pensiero.
 
Ho addirittura partecipato all' "amico segreto" (sì quello che fai il regalo a qualcuno che ti viene assegnato per estrazione. E lui non lo sa) a scuola. Ho dato il regalo con un giorno di ritardo (dopo la festa in cui si svelava chi era chi).
Ma come si suol dire l'importante è il pensiero.
 
Questo è stato il nostro Natale.
 
Un Natale pieno di neve e freddo (tra i MENO 10 e i MENO 18).